Dichiarazione Precompilata: come ricordato dai Consulenti del Lavoro, c’è tempo fino al 23 luglio per accettare, modificare ed inviare all’Agenzia delle Entrate il modello 730 precompilato, sia in autonomia sia mediante intermediari abilitati come i Consulenti del Lavoro, sia tramite Caf.

Intanto, l’Agenzia fa sapere che sono già 2,3 milioni le dichiarazioni trasmesse dai contribuenti, il 17% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Fra le novità della precompilata 2018, la “compilazione assistita” per inserire nuove spese, modificare o non utilizzare i dati comunicati da soggetti terzi relativi agli oneri detraibili e deducibili, da indicare nelle sezioni I e II del quadro E, in alternativa alla tradizionale funzionalità di modifica della dichiarazione.

Inoltre, è possibile inserire le spese per la frequenza degli asili nido e le erogazioni a favore degli enti del terzo settore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui