Voucher Digitalizzazione è una nuova misura introdotta dal Ministero per lo Sviluppo Economico per incentivare l’ammodernamento delle micro, piccole e medie imprese.

A partire dalle ore 10.00 del prossimo 30 gennaio e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio è possibile accedere al sito internet del MISE per compilare e spedire la domanda per accedere al beneficio.

Il beneficio:

  • è rivolto alle micro, piccole e medie imprese, costituite in qualsiasi forma giuridica, che risultano possedere, alla data della presentazione della domanda, i requisiti di cui all’art. 5 del d.m. 23.09.2014, nonché agli studi professionali che svolgono l’attività in forma di impresa e siano iscritti, alla data di presentazione della domanda, al Registro delle Imprese;
  • consiste nell’ottenimento di un contributo pari al 50% del totale delle spese ammissibili e, in ogni caso, non superiore a € 10.000.

Il voucher è utilizzabile per l’acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di migliorare l’efficienza aziendale, modernizzare l’organizzazione del lavoro mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, sviluppare soluzioni di e-commerce, realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Per partecipare è necessario essere in possesso della Carta nazionale dei servizi e di una casella di posta elettronica certificata attiva, registrata presso la Camera di Commercio.

Come contenuto nel decreto del MISE, che illustra regole e requisiti per beneficiare del voucher, le spese ammesse al beneficio saranno solo quelle relative ad acquisti effettuati successivamente alla data di prenotazione del voucher; inoltre, per accedere all’agevolazione:

  • l’intervento deve essere ultimato entro sei mesi dalla pubblicazione sul sito istituzionale del Ministero del provvedimento di prenotazione;
  • le spese connesse all’intervento devono essere relative a beni nuovi di fabbrica acquistati da terzi che non hanno relazioni con l’acquirente;
  • le prestazioni svolte a titolo di servizi di consulenza o di formazione, facenti parte del progetto agevolato, devono essere realizzate entro il medesimo periodo;
  • i pagamenti devono essere effettuati con modalità che consentono la piena tracciabilità (bonifico) e la loro riconducibilità ai titoli di spesa a cui si riferiscono.

Per reperire la modulistica e per ogni ulteriore domanda e chiarimento si rimanda al seguente link:

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/voucher-digitalizzazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui